Oops, an error
Loading. Please wait.

Quel Matto Son Io ukulele

72 views 1 this week
no commentswrite comment
1 2 3 4 5
3 more votes to show rating
add to favorites
×
Save as Personal and add changes to this tab that will be seen only by you. Learn more ›
×
You can save this tab as Personal to edit and correct it or add notes. All changes will be seen only by you. Learn more »
launch autoscroll
font size
0
reset
transpose
0
reset
display chords
guitar tuner
edit
Autoscroll
slow
fast
+/-
esc
set tempo
stop
Difficulty
Strumming
There is no strumming pattern for this song yet. and get +5 IQ
Quel matto son io

Bm
Ho sentito dire che c'e' un matto in giro con le tasche 
F#
piene di parole e sogni che nessuno ha realizzato 
Am
e non sa coltivare se non dentro la sua testa vuota 
E
e dentro le speranze di chi non ha mai deciso niente 
G
sono ancora avvolti in cellophane e carta d'alluminio 
Bm
e pesano di tutti quei rimpianti che ogni uomo ha dentro 
F#
e pensano che siano ottimi rimedi contro il tempo 
perche possa un giorno muoversi in un altro senso

Bm
ho sentito dire che quel matto e' ancora in giro adesso 
F#
e vomita parole da un megafono che resta spento 
Am
e non si da mai pace fino a quando ogni sguardo e' appeso 
E
alle sue tasche ancora troppo piene di conigli e fiori 
G
e solo adesso me ne mondo conto che non c'e' nessuno in giro 
Bm
e che e' soltanto quel che penso mentre poi mi guardo intorno 
F#
cio che vedo e' il mio riflesso su uno specchio troppo stanco 
di morire sempre addosso 

D
quel matto son io 
A
che vorrebbe un cappello piu grande 
Bm 
ed un paio di mani piu attente 
              G                 A
che nasconda bene perfino alla gente 
                D
il segreto di quel che son io 
       A
che se avessi un cappello piu grande 
Bm
ti terrei da quel mondo distante
              G                    A
tra fiori e conigli non pesa alla gente il segreto 
D
di te 
              G                 A
tra fiori e conigli perfino la gente ha paura 
D
di me 


Bm
ho sentito ridere dell'uomo e delle debolezze 
F#
ogni volta che per ogni sbaglio ha perso le certezze 
Am
dentro a quel cilindro nero non nasconde piu sorprese 
E
Solo quello che rimane senza trucco e senza attese 
G
sembra un pozzo senza fine e senza fiori da mostrare 
Bm
i conigli tremano non sanno piu scappare 
F#
poi mi guardo intorno e' sbiadito il mio riflesso 
su uno specchio troppo stanco 
di morire sempre addosso 

D
quel matto son io 
A
che vorrebbe un cappello piu grande 
Bm
ed un paio di mani piu attente 
             G                 A 
che nasconda bene perfino alla gente il segreto 
     D
di quel che son io 
       A
che se avessi un cappello piu grande 
     Bm
ti terrei da quel mondo distante 
              G                   A
tra fiori e conigli non pesa alla gente il segreto 
  D                A Bm G A 
di quel che son io 
D
tu sai chi son io 
       A
che se avessi un cappello piu grande 
    Bm
ti terrei da quel mondo distante 
                G 
tra fiori e conigli 
               A
non pesa alla gente 
             D
il segreto di te 
             G
tra fiori e conigli 
               A 
non pesa alla gente 
             D
il segreto di me 
             G
tra fiori e conigli 
            A
perfino la gente 
           D
ha paura di me

            
            
Suggest correction
Creating personal tab
Creating personal tab
You can edit any tab online and save it as your Personal.

You can edit, replace or remove any tab part or add personal notes – all changes will be seen only by you.

Personal tabs can be accessed anytime from any device, even offline.
Learn more »
Give kudos to tab author, rate the tab!
1 2 3 4 5
comments
print report bad tab
guest
Wanna post a correction for this tab? Suggest correction