Oops, an error
Loading. Please wait.

Il Testamento Di Tito Chords

version 3
version 3

Whole song

Interactive

46 views 9 this week
no commentswrite comment
1 2 3 4 5
1 last vote to show rating
add to favorites
launch autoscroll
font size
0
reset
transpose
0
reset
display chords
guitar tuner
Autoscroll
slow
fast
+/-
esc
set tempo
stop
Help us to improve Ultimate-Guitar.com Take our survey!
×
Author
[Verse 1]
    Bm          F#m        G        D   G             A        D            
Non avrai altro Dio all'infuori di me spesso mi hai fatto pensare    
Genti diverse venute dall'est dicevano che in fondo era uguale
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Credevano a un altro diverso da te, e non mi hanno fatto del male,
Credevano a un altro diverso da te, e non mi hanno fatto del male

[Verse 2]
Bm    F#m    G         D   G        A        D            
Non nominare il nome di dio, non nominarlo invano.
Con un coltello piantato nel fianco gridai la mia pena, il suo nome
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Ma forse era stanco, forse troppo occupato, e non ascoltò il mio dolore
Ma forse era stanco, forse troppo lontano, davvero lo nominai invano

[Verse 3]
 Bm     F#m    G        D     G                 A        D            
Onora il padre, onora la madre, e onora anche il loro bastone
Bacia la mano che ruppe il tuo naso perché le chiedevi un boccone
  G         A       D       F#m    G           A         D                
Quando a mio padre si fermò il cuore, non ho provato dolore
Quando a mio padre si fermò il cuore, non ho provato dolore

[Verse 4]
Bm        F#m      G       D    G         A       D            
Ricorda di santificare le feste, facile per noi ladroni,
Entrare nei templi che rigurgitan salmi di schiavi e dei loro padroni,
   G     A       D       F#m    G           A         D                
Senza finire legati agli altari, sgozzati come animali
Senza finire legati agli altari, sgozzati come animali

[Verse 5]
 Bm      F#m    G           D     G          A          D            
Il quinto dice "non devi rubare", e forse io l'ho rispettato,
Vuotando in silenzio le tasche già gonfie di quelli che avevan rubato
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Ma io senza legge rubai in nome mio, quegli altri nel nome di Dio,
Ma io senza legge rubai in nome mio, quegli altri nel nome di Dio

[Verse 6]
  Bm         F#m    G           D       G          A        D            
Non commettere atti che non siano puri, cioè non disperdere il seme...
Feconda una donna ogni volta che l'ami così sarai uomo di fede
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Poi la voglia svanisce e il figlio rimane e tanti ne uccide la fame
Io forse ho confuso il piacere e l'amore ma non ho creato dolore

[Verse 7]
  Bm        F#m   G       D    G             A         D            
Il settimo dice "non ammazzare se del cielo vuoi essere degno",
Guardatela oggi questa legge di Dio tre volte inchiodata nel legno
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Guardate la fine di quel Nazareno, e un ladro non muore di meno!
Guardate la fine di quel Nazareno, e un ladro non muore di meno!

[Verse 8]
 Bm    F#m    G        D      G            A       D            
Non dire falsa testimonianza e aiutali a uccidere un uomo...
Lo sanno a memoria il diritto Divino, e scordano sempre il perdono
   G           A       D       F#m    G           A         D                
Ho spergiurato su Dio e sul mio onore e no non ne provo dolore,
Ho spergiurato su Dio e sul mio nome e no non ne provo dolore

[Verse 9]
   Bm     F#m   G               D   G         A        D            
Non desiderare la roba degli altri, non desiderarne la sposa...
Ditelo a quelli, chiedetelo ai pochi che hanno una donna e qualcosa...
  G           A       D       F#m    G           A         D                
Nei letti degli altri già caldi d'amore non ho provato dolore
L'invidia di ieri non e' già finita, stasera v'invidio la vita

[Verse 10]
 Bm        F#m      G              D     G           A           D            
Ma adesso che viene la sera ed il buio, mi toglie il dolore dagli occhi
E scivola il sole al di la' delle dune a violentare altre notti
 G      A       D           F#m    G         A       D                
Io nel vedere quest'uomo che muore, madre io provo dolore
Nella pietà che non cede al rancore, madre ho imparato l'amore
Suggest correction
Give kudos to tab author, rate the tab!
1 2 3 4 5
comments
print report bad tab
guest
You may want to rate the tab now too:
select rating
Wanna post a correction for this tab? Suggest correction